Sul set di Fräulein insieme a Christian De Sica, che in Alto Adige ci vivrebbe pure!

Sul set di Fräulein insieme a Christian De Sica, che in Alto Adige ci vivrebbe pure!

Il grandissimo Christian De Sica è ritornato qui da noi, e forse per restare!!
Così ci ha raccontato, dicendo di trovarsi molto bene in Alto Adige e che noialtri gli ricordiamo addirittura una via di mezzo tra i napoletani e i più classici settentrionali: sappiamo infatti impegnarci come muli ma anche sorridere sotto i baffi!

christian de sica

De Sica, presente in regione per oltre un mese, sarà il protagonista maschile di un film chiamato Fräulein con la regia, soggetto e sceneggiatura di Caterina Carone, diplomata alla scuola di documentaristica “Zelig” di Bolzano ma originaria di Ascoli. Non lasciatevi ingannare dal titolo però… non ci sarà alcun tentativo di conquistare una fräulein da parte del famoso seduttore romano.. anzi, si tratterà di una commedia agrodolce e nostalgica nella quale un uomo (il signor Walter Bonelli) e una donna interpretata da Lucia Mascino (l’avrete vista nella fiction “Una mamma imperfetta”) si incontreranno determinando prima uno scontro di personalità (lei donna single, sarcastica e dura, e lui uomo di mondo sfacciato e bonaccione) e poi un’unione, che pur d’amicizia saprà andare oltre i classici schemi della commedia all’italiana.

Quasi interamente girato sull’altopiano del Renon, proprio oggi le riprese avevano luogo nel paese di Collalbo, dove noi di BzUp abbiamo avuto l’onore di poter assistere allo spassoso “dietro alle quinte” di una scena nel quale il buon De Sica veniva inseguito da un gruppo di paesani.

Come si sa, nel cinema raramente ci si ferma al primo ciak e abbiamo potuto osservare 3-4 repliche della stessa scena in cui il comico romano era costretto a correre su per una salita… e non ci ha fatto mancare la sua simpatia quando, alla seconda replica, ha fatto notare come potesse essere sfiancante continuare a farsi quei metri in salita con i suoi 64 anni da poco compiuti!

Qui sotto le foto di alcuni attimi rubati

De Sica si prepara a girare la scena

prepararsi

In posizione

motore

Pronti al ciak…

pronti al ciak

Comparse ai blocchi di partenza

comparse pronte

Stop! Ma De Sica è su per la salita…

stop…e torna pronto a…

christian de sica

…rivedere l’intera scena

sguardo alle riprese

Certo sul set si lavora per ore e lo si fa con impegno, ma ci è subito balzata all’occhio l’atmosfera amichevole che attorniava le riprese.

Siamo anche riusciti a fare un bel video dell’intera sequenza:

Successivamente ci siamo quasi sentiti in colpa nel rubare un po’ di tempo della loro pausa pranzo per la conferenza stampa dove abbiamo potuto ritrovare De Sica insieme alla regista Caterina, all’assessore alla cultura Christian Tommasini e al direttore della BLS Ulrich Stofner.

In video l’intervista a De Sica:

Non si è mancato di sottolineare quanto queste iniziative cinematografiche siano importanti per la nostra provincia e l’apporto che danno localmente (abbiamo potuto constatare personalmente quanti tecnici locali lavorassero a questo film), ma anche quanto il lavoro della BLS (Business Location Südtirol – Alto Adige) valorizzi sempre di più l’immagine dell’Alto Adige, attiri nuove produzioni e nuovi talenti.

La stessa Caterina Carone ha sviluppato l’idea del film all’interno del laboratorio della BLS, lo Script Lab Racconti, proponendola successivamente alla casa di produzione bolognese Tempesta e ritornando poi nella nostra regione per le riprese.

In foto (da sinistra): Ulrich Stofner (direttore della BLS), l’assessore provinciale Christian Tommasini,

la regista Caterina Carone, l’attore Christian De Sica e la responsabile delal casa di produzione Tempesta Francesca Andreoli.

foto di gruppo

Christian De Sica ci ha invece raccontato del suo legame con il nostro territorio e del suo nuovo personaggio.
Al quarto film girato in Alto Adige, questa regione è ormai entrata nel cuore dell’attore romano, che qui ha trovato numerose amicizie e non esclude di «comprarsi una casetta in altura».

Si è anche dichiarato molto soddisfatto del suo personaggio che saprà mostrare nuovamente al grande pubblico (per chi lo associasse solo ai cinepanettoni) le sue qualità di attore drammatico.

Un grande in bocca al lupo per il tuo 102simo film Christian!!

christian


Articolo scritto da Massimiliano Anzil e Aaron Damian

Foto e video Aaron Damian

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *