Si tu poti: al Rainerum uno spettacolo di beneficenza

Si tu poti: al Rainerum uno spettacolo di beneficenza

Il mondo artistico e culturale è sempre stato in prima linea nell’organizzazione di eventi a scopo benefico.

E’ accaduto numerose volte anche per quanto riguarda l’associazione Juvenes che da gennaio 2016 è impegnata in un progetto di collaborazione con l’ospedale di Bolzano chiamato “Regaliamo un sorriso”, che mira a sensibilizzare la cittadinanza e a raccogliere fondi per il servizio cure palliative pediatriche.

Per questo motivo sabato 2 dicembre dalle 20.30 il teatro Rainerum di piazza Domenicani sarà la location destinata ad ospitare una serata di varietà dal titolo “Si, tu poti” a sostegno di questo progetto.

Il servizio di cure palliative pediatriche vedrà la costruzione, entro il 2019, di un centro specializzato con 4-5 unità assistenziali, per garantire tutto il supporto a bambini e ragazzi colpiti da malattie ad alto rischio di mortalità o che limitano la qualità della vita, oltre che alle loro famiglie. Nello specifico, l’associazione Juvenes ha avviato una campagna di sensibilizzazione e varie raccolte fondi; queste ultime sono finalizzate all’acquisto di uno sfigmomanometro, un fonendoscopio ed un otoscopio.

Obiettivo della serata è proprio quello di destinare il ricavato interamente a questo progetto, che sarà presentato durante la serata dall’èquipe medica delle cure palliative dell’ospedale.

Sul palco si vedranno performance di vario tipo: dalla musica dei ragazzi dell’Area musicale Vivaldi, la danza dell’Accademyc Dance, il gruppo di ballerine Rejoined, giovani cantanti tra cui Isabel Mulas e Sara Ridolfi, il comico Davide Mariotti, l’acrobata Serena Refatti, l’Associazione Capoeira Energia Pura…il tutto presentato dal giovane Davide Ferraro.

Il biglietto costa 8 euro e può già essere acquistato in prevendita (1,50 euro di diritti di prevendita) sul sito ufficiale del Rainerum a questo LINK. Oppure direttamente alle casse del teatro a partire dal 29 novembre e fino al 2 dicembre dalle 14.30 alle 18.