Gli acchiappafilm: il blog di cinema nato a Bolzano

Gli acchiappafilm: il blog di cinema nato a Bolzano

C’è un po’ di BzUp anche dentro a questo blog di cinema nato poco più di un anno fa su idea di un gruppo di giovani cinefili altoatesini.

Si chiama Gli acchiappafilm (www.gliacchiappafilm.it) nel tempo ha visto aderire ragazzi e ragazze anche dal resto d’Italia.

“Era un’idea che accarezzavo da molto tempo, ma è stato grazie all’insistenza del mio amico Ayyoub che il progetto ha visto una accelerazione e siamo riusciti a svilupparlo” racconta Aaron Damian, fondatore del portale “Nel giro di pochi mesi abbiamo organizzato una redazione, scritto una decina di articoli e realizzato il sito web. Poi il 12 dicembre 2016 abbiamo aperto ufficialmente e abbiamo pubblicato il primo articolo su Facebook”.

Oggi il progetto vanta oltre 5.000 fan su Facebook, una profilo Twitter e uno su Instagram, dove vengono condivise tanti articoli di approfondimento sul mondo del cinema e delle serie tv, recensioni e anche qualche news. Ogni lunedì una rubrica consiglia i film da vedere in televisione per la settimana, uno per ogni giorno. Lo scorso autunno il blog ha stretto anche una collaborazione a livello locale con la manifestazione Bz48h, come media partner della stessa.

Poi un pomeriggio di maggio alcuni membri del gruppo stavano facendo un aperitivo al Temple Bar quando si sono accorti che di fianco a loro c’era Gigi Proietti. Così si sono trovati a chiacchierare e il noto attore italiano si è prestato ad uno scatto di gruppo.

“Per ogni collaboratore è una passione, non c’è guadagno. Abbiamo dato spazio alle idee di tutti e abbiamo costruito il progetto in modo democratico” continua Aaron “È difficile trovare uno spazio tra tutti i progetti simili in circolazione, ma ci proviamo ogni giorno tentando di usare uno stile meno convenzionale, facendo meno la parte dei critici e mettendoci soprattutto nei panni degli spettatori”.

Su Facebook la pagina de Gli acchiappafilm ha avuto un boom di like grazie all’idea di tradurre letteralmente i titoli delle locandine originali di film famosi.

“Alcune locandine sono state condivise su una pagina molto conosciuta e nel giro di poche ore abbiamo avuto circa 1.000 like in più” sottolinea Rosario Multari, uno dei collaboratori del progetto.

La squadra di autori e collaboratori, tutti lavoratori o studenti e diversi con esperienze giornalistiche, oggi ammonta a 16 persone. Tra gli altoatesini ci sono Massimiliano Anzil, Rosario Multari, Ilaria Canu, Luca Criscuolo, Jacopo Schiesaro, Paolo Sticcotti, Alessandro Tacchetti, Domenico Nunziata, Lorenzo Casini, Martino Minzoni, Davide Tomazzoni, Ayyoub El Hilaa e Aaron Damian. Da Roma c’è Andrea Croce, da Padova Mattia Cerantola e da Brescia Lisa Bencivenga. Pochi mesi fa c’è stato anche un rinnovo grafico del logo grazie al lavoro della fumettista bolzanina Laura Putrino.

“Collaborare ad un progetto come questo ci permette di esprimerci riguardo alla nostra passione, che è il cinema” dice Ayyoub El Hilaa, co-fondatore de Gli acchiappafilm “Trasmettiamo le nostre emozioni rispetto ai film che vediamo. È la nostra passione e sulle passioni è giusto investire del tempo”.

Il gruppo sta anche cercando di organizzare una speciale proiezione cinematografica il 10 aprile alle 19.30 al Cineplexx di Bolzano. Sarà proiettato il film classico “Il pianeta delle scimmie” del 1968, in occasione dei 50 anni dall’uscita nelle sale italiane. L’evento è organizzato grazie alla piattaforma MovieDay che permette a chiunque di proporre questo tipo di eventi cinematografici nelle sale locali. Unica necessità è quella di raggiungere la quota minima di prenotazioni entro il 3 aprile. L’invito è quindi quello di prenotare già il proprio posto attraverso la piattaforma (http://www.movieday.it). Il biglietto costa solo 5 euro.